Assistenza h24 - 7 giorni su 7. ✆ 3770835767

DOMENICA ALLA<br>REGGIA DI CASERTA

DOMENICA ALLA
REGGIA DI CASERTA

25,00

UNA MERAVIGLIOSA DOMENICA ALLA REGGIA DI CASERTA: 02 GIUGNO

– Partenze:
*San Michele Salentino 04.30 
*Francavilla Fontana 04.45
*Grottaglie 05.00
*San Giorgio 05.15

*Taranto 05.30
*Massafra 05.50
*San Basilio-Mottola 06.10
*Bari 06.30
*Andria 06.50
– Arrivo in mattinata a Caserta e giornata completamente libera;
– Visita del meraviglioso Palazzo Reale* tra i suoi maestosi appartamenti e opere d’arte ;
– Pranzo libero in ristorante o a sacco da consumare nei meravigliosi giardini** della Reggia;
– Nel pomeriggio attorno alle ore 17.30 partenza per il rientro che avverrà in serata.

Prezzo di Ingresso alla Reggia*  + Giardini**
0-18 anni Gratuito,
18-24 anni 3€,
24 anni in poi 13€

Prenota

Svuota

Informazioni aggiuntive

Prezzo

25,00€

SKU: N/A - Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Category:

La reggia di Caserta, costruita dal Vanvitelli, è la residenza reale più grande al mondo.

La storia della Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta fu realizzata a partire dal 1752 da Luigi Vanvitelli, e successivamente dal figlio Carlo, per volere di Carlo di Borbone con lo scopo di erigerla quale fulcro del nuovo regno di Napoli.

La costruzione della reggia fu voluta a Caserta perché il re era molto affascinato dalla bellezza del paesaggio casertano e, per ragioni di sicurezza, la volle lontana dal mare e nell’entroterra, ma poco distante da Napoli. La Reggia avrebbe dovuto reggere il confronto con quella di Versailles.

La Reggia fu ultimata nel 1845 (anche se era già abitata dal 1780) ed è considerata l’ultimo grande esempio di Barocco italiano.

La Reggia di Caserta, la struttura e il Parco

La Reggia ha una superficie di 47.ooo m2, cinque piani e quattro cortili interni. Presenta al suo interno un maestoso scalone d’onore, la Cappella Palatina, l’appartamento storico, il teatro di corte e la Quadreria.

Il Parco e la cascata, inoltre, conferiscono al complesso una risoluzione altamente elegante e scenografica.

Nel 1997 la Reggia di Caserta è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

All’interno della Reggia si può ammirare l’esposizione “Terrae Motus”, una collezione di opere di arte contemporanea realizzate da grandi artisti degli anni ’80 come Joseph Beuys, Keith Haring, Anselm Kiefer, Andy Warhol, voluta dal gallerista napoletano Lucio Amelio per ricordare il terremoto del 23 novembre 1980 che devastò Campania e Basilicata.

Una bellezza italiana da visitare almeno una volta nella vita.