Assistenza h24 - 7 giorni su 7. ✆ 0996614111

L’ISOLA DI <br> ISCHIA

L’ISOLA DI
ISCHIA

0,00

DOMENICA NELLA MERAVIGLIOSA ISCHIA: 14 LUGLIO

– Partenze:
*San Michele Salentino 23.30 
*Francavilla Fontana 23.45
*Grottaglie 00.00
*San Giorgio 00.15

*Taranto 00.30
*Massafra 00.50
*San Basilio-Mottola 01.10
*Bari 01.30
*Andria 01.50
– Arrivo in mattinata presso il porto di Napoli;
– Presa del traghetto che ci condurrà a Ischia;
– Visita della meravigliosa e suggestiva Isola con molteplici possibilità di svago tra le stradine tipiche e le vie dello shopping;
– Pranzo libero a sacco o in ristorante;
– Nel pomeriggio attorno alle ore 17.00 ripresa del traghetto;
– Arrivo a Napoli con ripresa del bus per il rientro che avverrà in serata.

Prenota

Svuota

Informazioni aggiuntive

Prezzo

0,00€

SKU: N/A Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Category:

L’isola d’Ischia, detta Isola verde o della giovinezza, è famosa soprattutto per la ricchezza delle sue sorgenti termali e per la bellezza delle sue spiagge e boschi. È divisa in sei comuni ed è la più grande delle isole del golfo di Napoli. La natura vulcanica della terra ischitana e il clima sempre mite, anche di inverno, rendono l’isola fertilissima. Ischia è caratterizzata da una estrema varietà di luoghi e panorami davvero suggestivi: dalle spiagge e le baie marine, alle colline coltivate a vite, alla montagna dell’Epomeo circondata da boschi di querce ed acacie. Ischia ha una storia antichissima, nell’VIII secolo AC, vi sbarcarono i greci dell’Eubea e vi fondarono Pithecusae, la prima colonia greca di Occidente. Oggi di quel periodo resta un museo archeologico ricco di reperti preziosi come la Coppa di Nestore, la prima testimonianza di scrittura greca in Italia. Simbolo dell’isola è il castello Aragonese che si trova nella zona est dell’isola: si tratta di un isolotto, collegato alla terra ferma da un ponte, che nel medioevo ischitano divenne il vero centro cittadino con abitazioni, chiese e campi. Sul Castello Aragonese visse la poetessa Vittoria Colonna, sposa di Ferrante d’Avalos, marchese di Pescara. Le nozze tra Vittoria e Ferrante furono celebrate proprio nella cattedrale del castello aragonese nel primo decennio del XVI secolo.
L’isola di Ischia, di origine vulcanica, è un’affascinante terra venata da sfumature di rossi agresti, verdi vibranti e da blu rasserenanti. Le spiagge di Ischia, pur non essendo molto larghe, si caratterizzano per la loro diversità, per le sculture di roccia, per le grotte riparate e normalmente si trovano a ridosso di promontori imponenti e scoscesi. “Il Paradiso all’Improvviso” è il nome di un affascinante film sulla verdeggiante isola d’Ischia. La vera bellezza di quest’isola sta proprio nella varietà delle sue spiagge e nell’influenza della terra vulcanica sottostante, che ha creato in alcune delle sue parti una sabbia scura, acque calde e vapori che fuoriescono dal suolo.

Da vedere

  • Castello Aragonese
  • Torre di Michelangelo
  • Giardini Botanici: La Mortella / Giardini Ravino
  • Baia di Sorgeto
  • Chiesa del Soccorso
  • Borgo di Sant’Angelo
  • Museo Pithecusae

Itinerari e Natura

Probabilmente l’isola di Ischia deve proprio la sua fama alle sue acque termali di Ischia dalle proprietà salutari e allo sviluppo dei suoi famosi e funzionali centri termali.

  • Mare e spiagge: Le spiagge più estese, tutte dotate di attrezzature e servizi vari destinati alle famiglie in vacanza, sono Citara, San Montano e Marotti. Quest’ultima è lunga almeno tre chilometri ed è di facile accesso. Le spiagge più piccole ovviamente garantiscono un ambiente più intimo. Le grotte, accessibili soltanto via mare, richiamano le favole dei bambini, le avventure di pirati, di tesori nascosti e luoghi romantici. Girando l’isola in barca, partendo da Ischia Ponte a Barano, si svelano numerose spiagge e baie incantevoli che catturano lo sguardo di ogni visitatore.
  • La Fonte di Nitrodi: Nell’area di Barano, il paesino di Buonopane è rinomato per la sorgente di Nitrodi con le sue acque note per favorire e regolare la diuresi, già conosciute ai tempi degli antichi greci e romani.

 

Una speciale domenica da trascorrere tutti insieme per poterla visitare al meglio.