Assistenza h24 - 7 giorni su 7. ☏ 3917945572

“È come se il tempo di fosse fermato…” Assisi e Perugia!!

“È come se il tempo di fosse fermato…” questo è il primo pensiero che avverti appena arriviamo ad Assisi.
Cominciamo il nostro tour, svegli all’alba e si parte.
L’aria è un po’ troppo fredda per essere fine Aprile ma le previsioni meteo sono dalla nostra parte per questo lungo week end del primo maggio.

Vedere l’alba non ha prezzo mentre percorriamo l’autostrada. Arriviamo la nostra hotel a Santa Maria degli Angeli e subito partenza per la prima trappa, il Santuario di Rivotorto, splendido edificio neo-gotico che conserva il “Tugurio”, primo luogo di predicazione di San Francesco.
Torniamo a Santa Maria degli Angeli per ammirare la Basilica e la famosa Porziuncola dall’altissimo valore spirituale ed Artistico. Usciamo nell’atrio e ci investe un fortissimo odore di Rose, un odore che infonde pace al nostro animo. Ci aspetta una favolosa cena tipica e poi tutti a nanna, sara una giornata piena l’indomani.

È giorno, l’odore di caffè arriva fin sopra le nostre stanza. Sono emozionata per ciò che ci aspetta. Arriviamo ad Assisi e ci dirigiamo subito alla Basilica, dopo i controlli di rito, accediamo alla chiesa inferiore ricca di affreschi e di storia, visitiamo la tomba di San Francesco. Ma il bello sta per arrivare… inizia la messa solenne delle 10.30 e noi abbiamo un posto d’onore, Il Transetto della Chiesa superiore. La mia mente vaga agli affreschi sul soffitto, il maestro Giotto ha creato un capolavoro e non posso che essere entusiasta, il mio spirito è colpo di emozioni.

Pranzo in ristorante e ricominciamo il nostro giro, Chiesta di San Rufino, Basilica di Santa Chiara e Chiesa di San Damiano, dove San Francesco compose il celebre “Cantico delle Creature”e Santa Chiara lasció la vita terrena. Non viene difficile pensare a cosa si sia ispirato San Francesco. Le campagne umbre sembrano un quadro dipinto da qualche pittore Surrealista con la tavolozza ricca di colori vivaci. L’indomani visiteremo Perugia, città etrusca, dall’aspetto tipicamente medievale. Il profumo di Cioccolato pervade i nostri sensi. La città è meravigliosa, ricca di storia e negozietti tipici. Visitiamo la Rocca Paolina, i Giardinetti, Corso Vannucci fino ad arrivare al duomo.

Purtroppo anche questa volta è ora di tornare… alla prossima vostra avventura!