Assistenza h24 - 7 giorni su 7. 3917945572

Un Sogno più che una Liberazione.. Il nostro 25 Aprile a Parigi

Un Sogno più che una Liberazione.. Il nostro 25 Aprile a Parigi

Perché qui? Perché ora? 

Quale posto migliore di Parigi per sognare?
La città che più di ogni altra fa sognare gli innamorati, che fa sperare che l’amore vero esista.
La “ville lumiere” ha incantato con la sua bellezza eterna , ancora una volta tutto il nostro gruppo che la osservano entusiasti.
Come si può rimanere indifferenti di fronte alla Tour Effeil illuminata in una fresca serata di primavera?
La notte cala lenta a Parigi e assapori ogni singolo istante di quel tramonto facendo un giro in battello sulla Senna.
Ammiri la città dalla sua prospettiva migliore , da Notredame fino alla Statua della libertà francese.
Ma Parigi non è finita qui!
Ci aspettano l’indomani il Louvre, Place de la Concorde con un giro sulla ruota panoramica tra uno zucchero filato rosa e qualche delizioso Macarons , gli Champs Elysees , il quartiere Montmatre con il Moulin Rouge, il muro Je T’Aime, il quartiere degli artisti e la chiesa del Sacre Couer con una vista mozzafiato.
La sera è d’obbligo una gustosa cena in uno dei tanti bistrot nei Quartieri Latini, pieno di vita e di colori.
L’ultimo giorno del nostro tour lo dedichiamo alla reggia di Versailles. Marmo, oro e sfarzo che , come una macchina del tempo, ti riportano nel XVII Secolo.
Ti sembra di rivivere la storia, immagini di essere una dama con un meraviglioso vestito che partecipa ad uno dei balli nella sontuosa stanza degli specchi e quasi ti sembra di intravedere il Re Sole in persona.
Non lasciatevi sfuggiate l’occasione di visitare i magnifici giardini con statue, fontane danzanti e labirinti, dove ci concediamo un giro in barca nel laghetto.
Il tempo passa troppo in fretta ed è già pomeriggio , si corre a Notredame, l’anima gotica di Parigi.
Io nostro tour termina qui e siamo obbligati a tornare alla realtà, il volo sta per decollare con destinazione Brindisi.

Alla prossima!